DAL 3 APRILE AL CINEMA “I CORPI ESTRANEI”, IL FILM DI MIRKO LOCATELLI. ECCO IL VIDEO DELLA CANZONE “IL FUTURO”.

L’arrivo nelle sale, il prossimo giovedì 3 aprile, del film di Mirko Locatelli I CORPI ESTRANEI è preceduto dall’uscita, prevista per oggi, del videoclip de “Il futuro”, una canzone dei Baustelle contenuta nell’album “Fantasma” (Warner Music Italy) e presente, in versione strumentale, nel film.

 


«Ho ascoltato l’album “Fantasma” a gennaio dello scorso anno, il giorno della sua uscita e “Il futuro” è stato fin da subito il pezzo che mi ha conquistato», racconta Mirko Locatelli. «Ho condiviso gli infiniti ascolti e un concerto dei Baustelle in teatro con Giuditta Tarantelli, la co-sceneggiatrice del film: il testo ci ha lasciati senza fiato, “…quello che siamo stati non saremo più” era il modo più semplice e incisivo per descrivere ciò che stava accadendo a due dei protagonisti del film, Antonio e Jaber. Abbiamo lavorato con i Baustelle alle musiche per il film, partendo dalle versioni strumentali de “Il futuro” e “Radioattività” incise dalla Film Harmony Orchestra di Breslavia. Abbiamo poi scelto di usare “Il futuro” nella versione cantata per il trailer e, vista la profondità del brano, abbiamo deciso insieme di curare la realizzazione del videoclip. Per il video Giuditta mi ha proposto di partire dalla sensazione di apnea che vivono i personaggi del film per tutta la durata della storia. I Baustelle li abbiamo immaginati come un “testimone silenzioso”, personificazione di una coscienza che assiste muta allo svolgimento delle vicende dei protagonisti del film.

Ho chiesto a Rachele, Claudio e Francesco di ripercorrere gli stessi spazi, quei corridoi asettici, quelle stanze inospitali, quelle finestre così lontane dal quotidiano, e di farlo in apnea, trattenendo il respiro, fino a scoppiare, fino a dover chiudere gli occhi per resistere all’istinto di sopravvivenza che chiede di immettere nei polmoni aria nuova. Un’immersione che li ha lasciati senza fiato, per minuti lunghi come ore, in grado di rappresentare, vivendola, una condizione di sofferenza, in una sorta di purgatorio o luogo dell’attesa.

Una triade silenziosa, come i tre protagonisti del film (Antonio, Pietro e Jaber); tre presenze che trovano armonia solo quando scelgono di respirare, nell’ultima parte del videoclip, quando indicano una strada ad Antonio, quando è il momento di ribellarsi all’ineluttabilità ed emergere dall’apnea».

“Il futuro” è il quarto brano estratto da “Fantasma” a essere accompagnato da un videoclip, dopo “La morte (non esiste più)”, “Nessuno” e “Monumentale”. “Fantasma”, sesto album di studio dei Baustelle registrato con la Film Harmony Orchestra di Breslavia (Polonia), è uscito a gennaio 2013 ed è stato accompagnato da un tour di grande successo che ha impegnato la band di Montepulciano in una lunga serie di concerti, alcuni dei quali realizzati con la presenza straordinaria dell’Orchestra Sinfonica di Massa Carrara, diretta da Enrico Gabrielli.

I CORPI ESTRANEI, opera seconda di Mirko Locatelli (Il primo giorno d’inverno) interpretata da Filippo Timi e dall’esordiente Jaouher Brahim, dopo essere stato presentato in concorso al Festival Internazionale del film di Roma ha ricevuto importanti riconoscimenti al 12esimo Pune International Film Festival (Migliore regista) e al Festival Premiers Plans d’Angers (Migliore attore). A questo link le informazioni sulla programmazione: http://www.stranifilm.it/programmazione.html