BAUSTELLE IN TOUR E DAL 3/12 TORNA LA MODA DEL LENTO

 

Dopo l’ottimo esordio di domenica scorsa (17 novembre) al Teatro De Micheli di Copparo (FE), (qui una recensione http://www.lascena.it/nuovo/report.php?id=562) i BAUSTELLE sono pronti a portare in giro per l’Italia il loro nuovo spettacolo, intitolato MINIMAL FANTASMA TOUR per il quale si preannunciano alcune importanti novità la prima delle quali riguarda proprio l’idea centrale del concerto, che è quella di semplificare la veste musicale dei brani per trasportarli in una dimensione acustica più leggera, intima e “vera”.  In  repertorio anche alcuni dei brani del loro secondo album LA MODA DEL LENTO, che dal 3 dicembre prossimo, a dieci anni dall’uscita, torna disponibile nei negozi.

“Vi faremo sentire le nostre canzoni spogliate da sonorità e arrangiamenti sofisticati per riscoprire la vera essenza dei brani che verranno eseguiti, non in completa nudità, ma praticamente in bikini spiega Francesco Bianconi – “gli strumenti elettrificati saranno ridotti al minimo e ci sarà un quartetto d’archi a rendere meno impudica la nostra nudità. Ci saranno alcune canzoni di “Fantasma” in versione da camera, spogliate dal massimalismo orchestrale scelto per il disco. E lo stesso trattamento sarà riservato a canzoni più vecchie del nostro repertorio e a qualche cover. Una sfida per noi, un viaggio alla ricerca dell’essenza della cosiddetta Canzone“.

Per fare questo, i BAUSTELLE saranno accompagnati sul palco da una differente line up, che vede, oltre ai tre componenti storici del gruppo (Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini), tre musicisti (Ettore Bianconi, tastiere, campioni, melodica; Diego Palazzo, chitarra, piano; Alessandro Maiorino, basso elettrico e acustico) e il quartetto AltriArchi guidato dal primo violino Daniele Richiedei (con Vincenzo Albini, violino; Marco Pennacchio, violoncello; Valentina Soncini, viola).

La prima delle sette tappe di questo nuovo tour è prevista per il 29 novembre al Teatro Splendor di Aosta e a seguire: il 3 dicembre al Teatro Lyrick di Assisi (PG), il 6 al Teatro Acacia di Napoli, il 16 al Teatro Nuovo San Giovanni da Udine di  Udine, il 18 al Teatro Colosseo di Torino, il 21 all’ Auditorium della Conciliazione di Roma e il 28 dicembre al Teatro Politeama di Prato.

Novità anche nel repertorio, che vede l’uscita di scena di alcuni dei brani portanti dell’album “Fantasma” in favore di un pugno di vecchie canzoni ( come ad esempio “Sergio”, “Perché una ragazza d’oggi può uccidersi?”, “Cuore di tenebra”, “Gomma” e “La canzone del Riformatorio”) e di alcune preziose cover, come “Stranizza d’amuri” di Franco Battiato o “Signora ricca di una certa età” (versione in italiano di “Lady of a certain age” dei Divine Comedy).

Non mancheranno poi un paio di brani da LA MODA DEL LENTO, il secondo album dei Baustelle, che dal 3 dicembre torna ad essere nuovamente disponibile su cd e su piattaforma digitale, in occasione del suo decennale (era uscito nel 2003) e, qualche giorno dopo, anche in versione doppio lp a tiratura limitata. Entrambi i prodotti, oltre che nei negozi di dischi, saranno disponibili nell’area store del sito ufficiale della band: www.baustelle.it.

Un ulteriore motivo per non perdere questi nuovi appuntamenti con la band di Montepulciano e le sue canzoni.