BAUSTELLE: FANTASMA FINALISTA AL TENCO

“(…) una benefica follia, un bel pugno in faccia alle consolatorie musichette che circolano. Con il nuovo progetto i Baustelle alzano di molto l’asticella delle ambizioni”
Gino Castaldo (La Repubblica)

“(…)i Baustelle confermano la loro cifra: grandi filologi della musica e coraggiosi utopisti. Oggidì è il tipo di musicista più raro in circolazione. Davvero…”
Paolo Giordano (Il Giornale)

“Una cosa è certa: questo è uno di quei dischi destinate a restare, ma non vi accarezzerà: fatto in uguali parti di dolcezza e di tristezza, è un pugno allo stomaco.”
Luca Valtorta (La Repubblica XL)

A coronamento di un’ottima annata arriva per FANTASMA, il sesto album dei Baustelle, la candidatura alla TARGA TENCO nella categoria “miglior disco dell’anno”. Non è la prima volta che la band di Montepulciano vede un suo album candidato al prestigioso riconoscimento, che si era già aggiudicato nel 2008 con l’album “AMEN”.

‘”FANTASMA”, pubblicato lo scorso 29 gennaio, è un album nato dalla voglia di realizzare un album di canzoni scritte e pensate come moderni lieder, semplici composizioni per pianoforte e voce, e vestirle del suono di un’orchestra sinfonica di sessanta elementi, riducendo al minimo gli interventi di altri strumenti.
Per raggiungere questo obiettivo la band si è avvalsa degli arrangiamenti orchestrali di Enrico Gabrielli, uno dei migliori musicisti italiani in circolazione, mentre ad eseguire le partiture è stata convocata un’orchestra di giovani virtuosi come la Film Harmony di Wroclaw (Breslavia), Polonia.

Il risultato è un album che vanta ben 19 brani in scaletta, tra cui 13 canzoni e 6 brani strumentali, legati tra loro da un tema centrale che è il trascorrere del tempo.

“Diciannove brani, di cui ben sei strumentali: questa la misura necessaria ad un disco che richiede pazienza per poter decantare, ascolti ripetuti per essere compreso a pieno, tale è la cifra stilistica che lo avvicina, almeno quanto ad urgenza espressiva, ai classici del miglior cantautorato anni Settanta. Come quei capolavori del passato, anche questo sembra giungere da un’altra dimensione, un luogo di riflessione e suoni che davvero poco ha a che spartire con la quotidianità nazional-popolare e televisiva cui siamo sottoposti. Eppure parla di noi, più e meglio di tante altre collezioni di canzonette usa-e-getta moderne.” (Ariel Bertoldo, L’Unità)

FANTASMA, uscito il 29 gennaio 2013 su etichetta Atlantic/Warner Music, è stato presentato dal vivo con una fortunata serie di concerti (organizzati dall’agenzia Ponderosa) che ha portato i Baustelle ad esibirsi sui palcoscenici più importanti e prestigiosi d’Italia e, in svariate occasioni, ha visto la band esibirsi con l’ausilio di un’orchestra sinfonica di 40 elementi.

Dal disco sono stati finora estratti tre singoli/videoclip: La morte non esiste più (http://www.youtube.com/watch?v=o7rpn1I_tis), Nessuno (http://www.youtube.com/watch?v=k6iKeG9Rx4M) e Monumentale (http://www.youtube.com/watch?v=H6V_Y6p3hq4).